Opatija: Parapendio dalla cima del Kvarner

Opatija offre una varietà delle attività per coloro che amano le vacanze attive

Volo libero

Učka attira molti appassionati del moderno deltaplano e parapendio, ed è uno dei centri preferiti per le competizioni locali ed internazionali. Nel territorio del Parco Naturale di Učka ci sono due campi di volo, Vojak i Brgud, ed un atterraggio, Boljunsko polje. Nella regione del Kvarner ci sono due club di volo libero, Homo Volans e Krila Kvarnera.

Mountain bike

Andare in bicicletta attraverso i sentieri del bosco rappresenta una sfida particolare per gli appassionati di ciclismo. Ma siccome molti escursionisti ed alpinisti non erano contenti di condividere i sentieri con i ciclisti, oggi ci sono molte piste ciclabili in montagna. Nel Parco naturale di Učka ce ne sono otto. Le mappe con una descrizione di queste piste nella zona di montagna della comune di Lovran possono essere trovate nelle agenzie di viaggi o presso l’ufficio turistico di Lovran. La mountain bike è diventata uno sport olimpico a Sydney nel 2000.

Windsurf

Ci sono tre buone località per il surf sulla riviera di Opatija: Preluk, Volosko e Mošćenička Draga. Se non avete mai fatto il windsurf, una brezza leggera è perfetta per voi : la troverete nel pomeriggio a Mošćenička Draga. Per quelli con un po’ più d’esperienza c’è un vento del nord, che dall’alba fino alle otto di mattina nella baia di Preluk e a Volosko. Sicomme il vento del nord è considerato essere il miglior vento per il windsurf, Volosko è diventato famoso come una delle migliori località per praticare questo sport in tutto l’Adriatico. Le competizioni organizzate dal club locale DSNM Volosca sono aperte anche per i dilettanti.

Arrampicata libera

Tutti coloro che adorano di sfidare l’altezza e le rocce usando solo la propria forza e abilità non dovranno perdere l’occasione di visitare il canyon di Vela draga su Učka. Con ben 62 percorsi di arrampicata, questo canyon è uno dei centri di arrampicata in Croazia. Ci si puo salire durante tutto l’anno, e la tradizione di arrampicata a Vela drage ha iniziato con lo scalatore italiano Emilio Comici che era il primo ad arrampicarci nel 1931.

 

I marina ACI

Pregasi selezionare regione

Pregasi selezionare marina

Visualizzare marina

ACI novità più importanti

Archivio novità