Il patrimonio culturale della città di Hvar

Con la sua storia millenaria, un suggestivo ambiente naturale e un ricco programma di divertimento, la città di Hvar è una combinazione unica del patrimonio culturale e storico, bellezze naturali e turismo moderno. Allora, durante il vostro soggiorno nell’ACI marina Palmižana non dimenticate di visitare alcune delle attrazioni di Hvar.

Teatro di Hvar ed Arsenal

Una delle attrazioni più importanti di Hvar è sicuramente vecchio teatro. Fondato nel lontano 1612  durante il regno del principe Pietro Semitecola, questo fu il primo teatro civico in Europa. Il suo aspetto neo-barocco di oggi risale al XIX secolo, quando fu costruito l’auditorio con le logge e le scenografie conservate finora. L’affresco restaurato del Palazzo Ducale fu creato nel 1900. Oggi il teatro è aperto per il pubblico, e ci si trova anche una galleria d’arte contemporanea.

All’ingresso del teatro è esposta una figura di legno che viene dalla prua della galea San Girolamo dal VI secolo, quando ebbe luogouna famosa battaglia contro la flotta turca. Il teatro, che potrebbe essere raggiunto dalla grande terrazza Belvedere, si trova sopra di Arsenal, un magazzino delle attrezzature navali dove le galee stavano riparate. La costruzione di uno dei principali edifici pubblici della città dell’epoca è stata terminata un paio di secoli dopo il suo inizio nel periodo della dominazione veneziana.

Fortezza Fortica

Dalla Fortezza cittadina, chiamano dai locali anche Španjola, si offre una vista panoramica della città di Hvar ed i suoi dintorni, così come le isole. La costruzione della fortezza iniziò nel XII secolo, con l’arrivo del potete veneziano, mentre nel 16 secolo, al suo posto fu costruita una nuova fortezza, ricostruita più volte dopo. La fortezza serviva per difendere la popolazione nelle battaglie contro i turchi, e il danno più grave successe quando un fulmine colpì una polveriera! Le ultime modifiche sono arrivate con la costruzione di una caserma nel tardo XVIII secolo, nell’epoca di Maria Teresa. Oggi, la fortezza ospita una collezione di reperti antichi e medievali, prevalentemente anfore.

Cattedrale di Hvar

Cattedrale di San. Stjepan (San Stefano), patrono della città di Hvar, si trova nella parte occidentale della Piazza centrale, Pjaca,  la più grande della Dalmazia, che una volta fu sotto il mare. La cattedrale fu rinnovata più volte, ed ebbe la sua forma attuale nel XVI e XVII secolo. Il suo campanile rinascimentale, costruito dagli artigiani locali, è considerato uno dei più belli della Dalmazia. Sul lato ovest si trova una facciata del tardo Rinascimento, il simbolo tradizionale della Santissima

Trinità, mentre gli altari ed i pulpiti all’interno della cattedrale risalgono al periodo gotico e barocco. Oltre alla splendida architettura, la cattedrale conserve delle preziose opere d’arte, come un dipinto della Madonna del XIII secolo. Nel palazzo vescovile fu fondato, nella metà del secolo scorso, il Museo vescovile, dove si possono vedere i preziosi manufatti antichi, libri, paramenti liturgici, vasi sacri, e documenti d’archivio.

I marina ACI

Pregasi selezionare regione

Pregasi selezionare marina

Visualizzare marina

ACI novità più importanti

Archivio novità